COME SI ASSEGNANO I POSTI A TAVOLA

Gli ospiti saranno  fatti sedere  alternati fra uomini e donne.

Saranno divise le coppie  e i padroni di casa si collocheranno a  capotavola uno di fronte all’altro.


Fanno eccezione a questa regola le coppie di fidanzati ufficiali che si accomoderanno uno accanto al
l’altro.
L’ospite di maggior riguardo o più anziano, si troverà alla destra della padrona di casa e alla destra del padrone di casa l’invitata più importante seguiti alla sinistra da quelli secondi per importanza.  




La  padrona di casa siederà  nel  lato più vicino alla cucina.

Nei pranzi di famiglia con la partecipazione  dei quattro suoceri, il padrone di casa avrà alla destra la suocera e alla sinistra la madre, la padrona di casa a destra il suocero e a sinistra il padre.

Se ci sono ragazzi  fra gli invitati nei pranzi di famiglia, questi andranno fatti sedere in fondo alla tavola.

Quando verrà  invitata una persona single da una coppia, si farà accomodare alla destra della padrona di casa se uomo e  se donna alla destra del padrone.


Se in tavola si siedono due coppie, le donne dovranno  essere una di fronte all’altra.

La disposizione dei posti segue regole tanto più precise quanto più formale è l'occasione.

Nelle cerimonie ufficiali i posti d'onore sono i due centrali e quelli posti di fronte.

Man mano che ci si allontana dal centro del tavolo i posti diventeranno  meno importanti.

Se si inviteranno ospiti stranieri, andranno fatti accomodare accanto ai commensali che parlano la loro lingua per facilitare il loro inserimento nel contesto della serata.

Quando il numero degli invitati è superiore ad otto, si devono usare i segnaposto.