CUCINA VENETA‎ > ‎

RISOTTO CON I CANESTRELLI

I canestrelli sono molluschi bivalve con  conchiglia ondulata, striata a raggiera, tondeggiante, un po’ allungata . Le conchiglie sono unite tramite una cerniera  che permette così gli spostamenti  molto veloci, aprendo e chiudendo rapidamente le valve e muovendosi sulla spinta .Valida fonte di sali minerali, ricco di proteine e vitamine quale la A e la E, ma povero di grassi e colesterolo.  Le carni sono molto gustose e  prelibate, facendo sì di essere un cardine delle preparazioni della  cucina  Veneta

INGREDIENTI  per 4 persone: gr. 280 riso  superfino carnaroli, 3 cucchiai di cipolla tritata, olio extravergine di oliva,gr.40 di burro , gr.400 di canestrelli senza guscio , brodo di pesce, ½ bicchierino di cognac, prezzemolo, 1 spicchio di aglio, sale e pepe

PROCEDIMENTO: lavare in abbondante acqua corrente i canestrelli  e lasciarli riposare per qualche ora in acqua fredda con  aggiunta del sale grosso, per far spurgare tutta la sabbia. Scartare tutte le conchiglie che non si sono aperte, prima di prelevare i molluschi all'interno con un coltellino, sciacquarli, scolarli  e procedere nella preparazione della ricetta.

Prendere una padella, scaldare l'olio e rosolare la cipolla tritata finemente con  lo spicchio d’aglio per un minuto circa. Bagnare  con un bicchiere di acqua e cuocere finché  sarà evaporata.  Nel frattempo preparare un brodo di pesce. Togliere  l'aglio dalla cipolla rosolata, versaci il riso, tostalo a fuoco alto per qualche minuto, mescolando in continuazione e bagnare col cognac. Far evaporare per altri  3 minuti, poi proseguire la cottura del risotto aggiungendo il brodo bollente  poco alla volta a fuoco medio, mescolando.

A cottura ultimata spegnere il fuoco, unire il burro a pezzetti, il prezzemolo precedentemente tritato, aggiustare di sale, pepare e servire